Gianmaria Stelzer

Gianmaria Stelzer è nato a Trento nel 1986.

A quattro anni viene iscritto alla scuola musicale “I Minipolifonici”, che lascerà, una volta completato il percorso di studi interno come violoncellista, nel 2006.

Dopo avere conseguito la maturità classica si iscrive alla Facoltà di Ingegneria Ambientale di Trento, ma il violoncello è una presenza da conoscere a fondo perché troppo importante nella sua quotidianità: suona infatti in due orchestre giovanili, nel gruppo folk “Alì’nghiastrë”, nell’ensamble prog-rock “Anonima Stendhal”, nel quartetto jazz “Moebius” e collabora con cantautori, gruppi e la compagnia teatrale “Alma Rosé”; si iscrive perciò nel 2007 alla Civica Scuola di liuteria del Comune di Milano.

Diplomatosi brillantemente al primo biennio nel 2009, segue in parallelo ai successivi due anni di specializzazione (costruzione di strumenti ad arco) un corso di liuteria che si tiene a Trento sotto la guida del Maestro Luca Primon, con cui collabora dall’estate del 2009 e presso il quale ha effettuato lo stage previsto dalla Scuola di Milano.

Nel 2010 ottiene, al 1° Concorso Internazionale di liuteria di Pisogne, fuori categoria, un premio speciale la sua prima viola d’amore.

Nel 2011, dopo essersi diplomato con il massimo dei voti (100/100) a Milano, vince la medaglia d’oro al 5° Concorso Nazionale di liuteria di Pisogne, nella categoria “Giovani liutai-violoncelli”, con uno strumento costruito a quattro mani con il liutaio francese Jérémie Bonnet.

A febbraio 2012 partecipa ad un seminario di aggiornamento sulla preparazione di vernici ad olio, tenuto dall’esperto François Perego, mentre nel corso dell’ estate collabora con il liutaio belga Erik Buys nel suo laboratorio di Anversa.


Gianmaria Stelzer was born in Trento (Italy) in 1986.

Since the age of four he attends the music school “I Minipolifonici”, which will leave, once completed the studies as a cellist, in 2006.

After obtaining a classical education he gets in the Faculty of Environmental Engineering of Trento, but cello is a presence to know deeply, being too important in his everyday life: he in fact plays in two youth orchestras, in the folk group “Alì’nghiastrë”, in the prog-rock ensemble “Anonima Stendhal”, in the jazz Quartet “Moebius” and collaborates with songwriters, groups and “Alma Rosé” Theatre Company; in 2007 he enters the Violin-Making School of Milano (Italy).

After graduating brilliantly in the first two years he attends, together with the two-years of specialization (construction of string instruments), a violin making course held in Trento by M° Luca Primon, with whom collaborates since summer 2009 and where he attended an internship provided by the School of Milano.

In 2010 he obtains, in the 1st International Violin Making Competition of Pisogne (BS-Italy), a special prize with his first viola d’amore.

In 2011, after graduating with the maximum mark (100/100) in Milano, he wins the gold medal in the 5th National Competition of Pisogne, section “Young luthiers-cellos”, with an instrument made together with the French luthier Jérémie Bonnet.

In February 2012 he attends a seminar about preparing and cooking oil-based varnished, held by the French expert François Perego; during Summer he collaborates with Master Violinmaker Erik Buys in his workshop in Antwerp.